Rassegna stampa di notizie più o meno interessanti (per me) dalla rete

Concistoro in Vaticano, 23 nuovi cardinali

In Religion on novembre 24, 2007 at 3:32 pm

La cerimonia di nomina dei nuovi porporati. Presenti mgliaia di persone. Per la prima volta un cardinale iracheno

CITTA’ DEL VATICANO – Cardinali, arcivescovi, vescovi, religiosi e sacerdoti di tutto il mondo. Ma anche autorità politiche: un parterre davvero d’eccezione quello che oggi e domani affollano San Pietro per il Concistoro, durante il quale il Papa officierà le procedure per la nomina di 23 nuovi cardinali 

Papa Benedetto XVI con il neo cardinale Paul Josef Cordes (Ap)

I NUOVI PORPORATI – La cerimonia di investitura dei nuovi porporati si è svolta a partire dalle 10,30 nel piazzale della Basilica di San Pietro. Nel pomeriggio sono invece previste le «visite di cortesia» ai novelli cardinali che solo domenica riceveranno i simboli della loro nuova missione, ovvero gli anelli cardinalizi. E domenica mattina concelebreranno con il pontefice la loro prima messa «in rosso».

LA PRIMA VOLTA DI UN IRACHENO – Per la prima volta nella storia della Chiesa, un Patriarca caldeo di Baghdad viene creato cardinale. Tra i 23 nuovi cardinali c’è infatti il Patriarca di Babilonia dei Caldei, Emmanuel III Delly. Un gesto di stima e attenzione da parte del pontefice verso la Chiesa e il Paese iracheno. Un segnale che è stato accolto positivamente anche dalle autorità locali. Tanto che al Concistoro partecipa una delegazione di alto livello proveniente dall’Iraq con il vice di Talabani, lo sciita Adel Abdel Mehdi.

«SIATE FORTI» – «Siate pronti a comportarvi con fortezza fino all’effusione del sangue» ha esortato papa Ratzinger imponendo la berretta rossa ai nuovi cardinali, che prima avevano fatto professione e giuramento di fede e obbedienza. «A lode di Dio onnipotente e a decoro della Sede Apostolica – ha detto Benedetto XVI, recitando la formula tradizionale in latino – ricevete la berretta rossa come segno della dignità del Cardinalato, a significare che dovete essere pronti a comportarvi con fortezza, fino alla effusione del sangue, per l’incremento della fede cristiana, per la pace e la tranquillità del popolo di Dio e per la libertà e la diffusione della Santa Romana Chiesa».

LA MITRIA DI PIO IX – Per l’occasione il Papa ha scelto di indossare paramenti di grande solennità e valore storico. Il Pontefice si è presentato con una mitria (detta anche mitra) – il tradizionale copricapo da cerimonia riservato alle più alte cariche ecclesiastiche – appartenuta a papa Pio IX. Il piviale in seta dorata, con lo stolone riportato, appartiene invece a un paramento più antico (forse del secolo XV), con immagini relative a vite dei Santi tra cui Pietro e Paolo, ed è stato usato in precedenza da Giovanni Paolo II.

FOLLA E DELEGAZIONI – Migliaia di fedeli hanno già chiesto i biglietti alla Prefettura della Casa Pontificia che, al momento, non è in grado nemmeno di dire quanti pellegrini affolleranno la piazza vaticana, perchè «le richieste sono continue ed elevate», rispondono dalla Prefettura. Dodici le delegazioni ufficiali. A guidare quella in rappresentanza del governo italiano c’è il vicepremier Francesco Rutelli. Oggi, a rendere omaggio a monsignor Bagnasco (per anni ordinario militare), uno dei nuovi cardinali, sono intervenuti anche i ministri della Difesa, Arturo Parisi, e della Giustizia, Clemente Mastella.

Chi sono i 23 nuovi cardinali della Chiesa

CITTA’ DEL VATICANO – Lunghi e calorosi applausi sono stati concessi dai fedeli ai 23 neo-cardinali. All’inizio della solenne celebrazione del Concistoro, infatti, il Papa ha elencato ciascun neo-porporato, assegnando loro i titoli o la diaconia. Applausi scroscianti hanno accompagnato l’annuncio del Pontefice.

LE NOMINE – Ecco le sedi assegnate da Benedetto XVI a ciascun cardinale. Leonardo Sandri, diaconia dei Santi Biagio e Carlo ai Catinari, John Patrick Foley, diaconia di San Sebastiano al Palatino, Giovanni Lajolo, diaconia di Santa Maria Liberatrice a Monte Testaccio, Paul Josef Cordes, diaconia di San Lorenzo in Piscibus, Angelo Comastri, diaconia di San Salvatore in Lauro, Stanislaw Riylko, diaconia del Sacro Cuore di Cristo Re, Raffaele Farina, diaconia di San Giovanni della Pigna, Agustín García-Gasco Vicente, titolo di San Marcello, Sean Baptist Brady, titolo dei Santi Quirico e Giulitta, Lluis Martinez Sistach, titolo di San Sebastiano alle Catacombe, Andrè Vingt-Trois, titolo di San Luigi dei Francesi, Angelo Bagnasco, titolo della Gran Madre di Dio, Théodore-Adrien Sarr, titolo di Santa Lucia a Piazza d’Armi, Oswald Gracias, titolo di San Paolo della Croce a ’Corviale’, Francisco Robles Ortega, titolo di Santa Maria della Presentazione, Daniel Dinardo, titolo di Sant’Eusebio, Odilo Pedro Scherer, titolo di Sant’Andrea al Quirinale, John Njue, titolo del Preziosissimo Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo, Giovanni Coppa, diaconia di San Lino, Estanislao Esteban Karlic, titolo della Beata Vergine Maria Addolorata a Piazza Buenos Aires, Urbano Navarrette, diaconia di San Ponziano, Umberto Betti, diaconia dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia.

  1. Sweet bloggage. Wish I had the gift of interpretation.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: