Rassegna stampa di notizie più o meno interessanti (per me) dalla rete

Roma. Speronano volante dopo l’alt: inseguiti per 40 chilometri.

In Press Review on agosto 9, 2015 at 11:36 pm

I poliziotti hanno intercettato i tre a bordo di un’Audi in via Casilina e ne hanno arrestati due a Montecompatri. Un terzo è in fuga a piedi

Durante un controllo gli agenti del reparto Volanti hanno intimato l’alt ad un’Audi con tre uomini a bordo in via Casilina all’altezza di via Ruderi di Torrenova. Il conducente invece di fermarsi ha accelerato tamponando la volante della polizia. È iniziata una sfrenata corsa tra l’auto e alcune volanti di una quarantina di chilometri, fino a Montecompatri dove sono stati arrestati.

Poi, l’auto, ha perso il controllo

Nella fuga, il conducente dell’Audi, ha speronato più volte le macchine della polizia forzando anche un altro posto di blocco in via Casilina all’incrocio con via Vermicino. La corsa dei tre è finita nel comune di Montecompatri quando l’auto con le volanti alle costole ha perso il controllo finendo in un canale. Scesi dal mezzo, feriti e contusi, i malviventi sono scappati per le campagne circostanti. Due sono stati raggiunti e hanno cercato di fuggire colpendo gli agenti che dopo una colluttazione sono riusciti a bloccarli. Il terzo uomo è fuggito.

Caccia al terzo complice

Le indagini hanno permesso di accertare che l’autovettura su cui viaggiavano i tre era stata rubata qualche giorno fa durante un furto in un’abitazione ad un cittadino tedesco in vacanza in Italia. All’interno del mezzo sono stati sequestrati numerosi telefoni cellulari, vari I-Phone, un navigatore satellitare, una smerigliatrice, un taglia bulloni e altri arnesi da scasso. I due, con vari precedenti di polizia, al termine degli accertamenti sono stati sottoposti a fermo per il reato di ricettazione nonché arrestati per resistenza e lesioni a Pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Proseguono le ricerche per trovare il terzo complice.

Un secondo inseguimento

Ma il bilancio dei controlli della polizia disposti dal questore di Roma Nicolò D’Angelo è di un totale di cinque persone arrestate in due diverse operazioni. Sempre domenica a finire in manette, anche, altri tre italiani R.F., D.B.E. e S.S. rispettivamente di 32, 42 e 34 anni. Anche in questo caso gli uomini, a bordo di un’auto erano stati fermati per un controllo a Tor Bella Monaca, invece di fermarsi all’alt dei poliziotti, hanno proseguito la marcia allontanandosi velocemente. Inseguiti dagli agenti, sono stati fermati dopo pochi metri. Due di loro, scesi dall’auto, hanno provato a scappare a piedi mentre il conducente dell’auto ha accelerato la marcia cercando nuovamente di fuggire. Durante la corsa i due hanno tentato di disfarsi di alcuni involucri subito recuperati dagli agenti. All’interno sono stati rinvenuti alcuni grammi di cocaina ed eroina. Recuperata anche una busta contenente 25 boccette di metadone. Inseguito e bloccato anche l’uomo in fuga sull’auto. Accompagnati negli uffici del commissariato Casilino, i tre sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Copyright (c) Corriere della Sera – Cronaca Roma

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: